Notizia Oggi

Stampa Home

Valduggia, allarme per uno sparo. Ma era una porta che sbatteva

Giovedì scorso
Articolo pubblicato il 17-08-2017 alle ore 17:50:56
Valduggia, allarme per uno sparo. Ma era una porta che sbatteva 2
Carabinieri e vigili del fuoco in centro a Valduggia

“Molto rumore per nulla” giovedì della settimana scorsa a Valduggia. Il titolo della commedia di William Shakespeare ben si adatta a quanto successo in centro paese. Da una palazzina di via Roma è stato sentito da qualcuno un colpo forte e sordo, simile a uno sparo. Si è subito temuto il peggio e sono stati allertati i carabinieri. Una volta sul posto i militari sono entrati nell’edificio da cui si è sentito il rumore del presunto sparo e si è cercato di capire da dove potesse provenire. Chi era a casa ha smentito che il colpo provenisse dalla propria abitazione e alla fine è rimasto al vaglio dei carabinieri un solo alloggio. Ma il proprietario non era al momento all’interno. Sono stati quindi contattati i vigili del fuoco, pronti a buttare giù la porta. La paura era che l’uomo avesse potuto compiere un gesto estremo, per chissà quale ragione. Fortunatamente, prima che i pompieri sfondassero l’ingresso, un consigliere comunale è riuscito a raggiungere telefonicamente il padrone di casa, che era tranquillamente al supermercato a fare la spesa. Nel frattempo il mistero dello “sparo” è stato risolto: non si era trattato di un colpo di pistola, ma di una porta che aveva sbattuto con violenza per via di una corrente d’aria. Di tutta la vicenda, ciò che è rimasto è stata la curiosità dei cittadini che per diverso tempo hanno visto in centro paese carabinieri e vigili del fuoco.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...