Notizia Oggi

Stampa Home

Serravalle sta per diventare il ''Villaggio di Babbo Natale''

L’evento coinvolgerà corso Matteotti e piazza I Maggio
Articolo pubblicato il 06-12-2017 alle ore 11:03:16
Serravalle sta per diventare il ''Villaggio di Babbo Natale'' 1
Serravalle sta per diventare il ''Villaggio di Babbo Natale'' 1

Serravalle si prepara per accogliere il "Villaggio di Babbo Natale". L’appuntamento è fissato per sabato 16 dicembre.

Dalle 9 alle 17 lungo corso Matteotti ci saranno numerose soprese per tutti i partecipanti. Torneranno le bancarelle di hobbisti che metteranno a disposizione i loro prodotti. Agli artigiani interessati verrà messa a disposizione un’area gratuitamente. Spazio anche ai commercianti che potranno allestire uno stand fuori dalle loro attività per promuovere la loro merce.

Mentre gli adulti avranno l’occasione di acquistare qualche idea regalo, i bambini avranno modo di prendere parte a tante altre iniziative. In piazza Primo Maggio non mancherà il “Villaggio di Babbo Natale” con il truccabimbi e lo zucchero filato. Ad animare la giornata saranno anche alcuni artisti di strada. Come di consueto, a Serravalle arriverà anche quest’anno un trenino che condurrà grandi e piccoli in un tour tra le vie del paese.

La manifestazione non sarà dedicata solo ai piccoli e agli adulti ma anche alle associazioni del paese. Il Comune ha sapere che i sodalizi potranno allestire uno spazio per far conoscere le loro attività con gadget o altri prodotti. Per venire incontro ai gruppi di volontariato verranno messi a disposizione, gratuitamente, tavoli e panche, oltre ad uno spazio lungo il corso, in prossimità del municipio. 

Gli hobbisti che vorranno prendere parte all’iniziativa o vorranno richiedere informazioni dovranno contattare il numero telefonico 0163.450102 interno 1 - ufficio protocollo, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 11, facendo pervenire la loro adesione entro il 9 dicembre. Le associazioni interessate dovranno comunicare la loro adesione scrivendo una email all’indirizzo protocollo.serravalle.sesia@reteunitaria.piemonte.it entro il 9 dicembre. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...