Notizia Oggi

Stampa Home

Serravalle, avanzano i lavori per la ''nuova'' casa di riposo

Addetti impegnati sull'ala esistente e in quella nuova
Articolo pubblicato il 30-10-2017 alle ore 10:23:33
Serravalle, avanzano i lavori per la ''nuova'' casa di riposo 1
Serravalle, avanzano i lavori per la ''nuova'' casa di riposo 1

All'opera numerosi addetti per cambiare il volto della casa di riposo "Don Florindo Piolo" di Serravalle. Le operazioni, ripartite da qualche mese dopo il primo stop, renderanno la residenza serravallese una struttura capace di accogliere persone non autosufficienti. «Nella parte vecchia sono stati realizzati nuovi spogliatoi per il personale con bagni annessi - spiega Paolo Croso, presidente del Consiglio d’amministrazione della residenza per anziani  –. Per riuscire a ottemperare alle misure richieste dall’Asl, è stata impiegata parte del salone principale che veniva utilizzato per le feste».

Oltre ai servizi per i dipendenti, si sta anche realizzando il nuovo ascensore. «Con le dovute demolizioni gli addetti sono impegnati nella creazione del cavedio per il nuovo ascensore – prosegue Croso -. Inoltre si sta intervenendo anche nella nuova ala».

Nel prefabbricato, posizionato mesi fa accanto alla struttura esistente, si sta procedendo con una serie di operazioni volte alla realizzazione di spazi adeguati per accogliere i futuri posti letto. «Gli operatori stanno mettendo mano al piano più alto della nuova costruzione – prosegue il responsabile della residenza – . Si è provveduto a creare delle pareti in cartongesso per delimitare le stanze, ora si è in attesa dei tecnici che si occupino degli impianti. Nell’arco di breve tempo dovrebbero anche arrivare i serramenti per la struttura nuova».

Soddisfatto nel complesso di come stanno procedendo gli interventi è il presidente del Consiglio d’amministrazione della residenza per anziani. «Tutto sta procedendo nel migliore dei modi – conclude – e siamo davvero molto felici della ristrutturazione e della manutenzione in atto. Si tratta di un intervento impegnativo e dispendioso ma molto importante per il futuro della casa di riposo diSerravalle».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...