Notizia Oggi

Stampa Home

Romagnano, progetto da mezzo milione per una scuola più ''verde''

E' necessario per accedere al bando della Regione sull’efficienza energetica e le fonti rinnovabili
Articolo pubblicato il 12-08-2017 alle ore 18:06:02
Romagnano, progetto da mezzo milione per una scuola più ''verde'' 3
La scuola dell’infanzia “Gianni Rodari” di Romagnano

La scuola dell’infanzia “Gianni Rodari” di Romagnano punta ad essere più ecologica e più efficiente dal punto di vista energetico. La giunta guidata da Cristina Baraggioni ha approvato nei giorni scorsi un progetto di fattibilità che riguarda il rifacimento dell’impianto di riscaldamento della scuola di via Agarla. Il progetto è necessario per accedere al bando della Regione sull’efficienza energetica e le fonti rinnovabili nei piccoli Comuni. La domanda è stata inoltrata agli inizi di luglio, ma si saprà se il progetto è stato ammesso solo in autunno. Lo studio è stato affidato alla ditta Advanced Engineering di Milano; l’importo dei lavori è pari a 498.156 euro. Secondo il bando, potrà essere concesso un contributo in conto capitale fino al massimo del 90% dell’importo.

Due anni fa invece era stata la volta del rifacimento dei bagni e del tetto della materna. I lavori erano stati finanziati per 120mila euro dalla Regione e per 70mila euro con risorse del Comune (un vecchio mutuo). Sul tetto della scuola è stato realizzato un lavoro di coibentazione, con una doppia valenza, da una parte ha consentito l’eliminazione dell’amianto, dall’altra il risparmio energetico. I lavori sono consistiti nella bonifica della copertura delle scuole mediante la rimozione e lo smaltimento delle lastre di amianto e il rifacimento del manto di copertura, opportunamente coibentato al fine di evitare dispersioni termiche ed avere maggiore isolamento anche per quanto riguarda i locali sottostanti.

Prosegue così a Romagnano il piano di miglioramento delle strutture scolastiche. Nei mesi scorsi era stata inaugurata un’aula multimediale alle elementari. La struttura, tecnologicamente all’avanguardia, è stata possibile grazie alla sinergia tra scuola e Comune. «Continua l’impegno del Comune sulla sicurezza delle strutture e sui progetti educativi - dice l’assessore all’istruzione Alessandro Carini -. In questi tre anni tutte le risorse possibili sono state messe in campo per la scuola. Riconosco da questo punto di vista l’impegno di tutta l’amministrazione comunale e non solo del mio assessorato. Una politica che sta dando buoni frutti, visto che a Romagnano è in aumento il numero di studenti». Altri interventi di manutenzione e miglioria sono in programma nelle prossime settimane.

Attualità

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...