Notizia Oggi

Stampa Home

Romagnano, partite le domeniche in oratorio dedicate ai ragazzi

Numerosi giovani stanno prendendo parte alle iniziative
Articolo pubblicato il 05-11-2017 alle ore 13:43:23
Romgnano, partite le domeniche in oratorio dedicate ai ragazzi 1
Romgnano, partite le domeniche in oratorio dedicate ai ragazzi 1

A Romagnano ripartite le attività domenicali all'oratorio. Sono una quarantina i bambini che hanno preso parte alla festa di domenica scorsa al “Chioso”: insieme a loro anche alcuni ragazzi più grandi e delle famiglie. «La festa è andata molto bene – racconta suor Anna Cerutti – è stato bello, soprattutto grazie al lavoro di organizzazione. I bambini si sono divertiti molto e grazie ai volontari adulti che si sono resi disponibili a prepararle, abbiamo avuto anche le caldarroste».

Il primo bilancio, dunque, è decisamente positivo: «È stato un bel momento di condivisione e allegria – afferma la religiosa - speriamo quindi che si continui così e che si possa migliorare». Quella di domenica, infatti, era solo la prima giornata: d’ora in poi, ogni domenica ci saranno attività organizzate in oratorio. «Ci siamo suddivisi – spiega suor Anna – in modo da garantire la presenza tutte le domeniche per potere organizzare il tutto».

 Alle domeniche possono prendere parte bambini e ragazzi di tutte le età: in programma, oltre alle attività organizzate, ci sono momenti di gioco libero e circa un quarto d’ora, in chiusura, dedicato alla riflessione e alla preghiera, per potere comprendere appieno l’importanza del pomeriggio trascorso in condivisione.

 Le famiglie che lo desiderano possono contribuire alle domeniche in oratorio portando con sé una piccola merenda. Chi invece volesse entrare a fare parte dell’organizzazione, può contattare suor Anna, don Antonio, i catechisti o gli altri animatori.

 Fra i prossimi appuntamenti in programma al Chioso, ci sono gli incontri serali con i gruppi di ragazzi che frequentano le scuole superiori: «Si tratta di cammini formativi di conoscenza di sé, riflessione critica sulla vita e su ciò che succede», spiega suor Anna. Le date saranno definite prossimamente. In primavera, invece, con le altre chiese del territorio facenti capo alla stessa Unità Pastorale, ci saranno dei momenti di formazione dedicati a coloro che desiderano dedicarsi all’animazione.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...