Notizia Oggi

Stampa Home

Rinnovato il consiglio provinciale di Novara

Sindaci e consiglieri hanno votato domenica
Articolo pubblicato il 10-01-2017 alle ore 15:25:09
Rinnovato il consiglio provinciale di Novara 3
Palazzo Natta, sede del consiglio provinciale di Novara

Elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale di Novara, domenica. Per la lista «La Provincia in Comune» (centrosinistra; 32,7%) gli eletti sono Laura Noro, Milù Allegra, Giuseppe Cremona e Stefano Zanzola. Per «La Provincia dei Comuni» (lista civica e parte di Forza Italia; 23,2%) siederanno a palazzo Natta Enrico Bertone, Elisa Lucia Zanetta e Paolo Sibilia. Con «Provincia protagonista» (centrodestra; 44,1%) avanti Ivan De Grandis, Massimo Marcassa, Andrea Crivelli, Michela Leoni e Luca Piantanida. Il consiglio resterà in carica due anni. Per lo stesso lasso di tempo presidente rimarrà Matteo Besozzi (Pd).

E domani alle urne sono chiamati anche i sindaci e i consiglieri comunali biellesi. Tre gli schieramenti che si confronteranno per il rinnovo del consiglio provinciale: quello con l’ex sindaco di Biella Dino Gentile, la lista dell’attuale presidente Emanuele Ramella Pralungo (centrosinistra) e la compagine di centrodestra. Trattasi di votazioni per il rinnovo del solo consiglio, che resterà in carica per un biennio, sino a quando non scadrà anche il mandato del presidente Ramella Pralungo.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...