Notizia Oggi

Stampa Home

Referendum, il giorno dopo: i politici valsesiani commentano il risultato

Momento di riflessione per il Pd
Articolo pubblicato il 05-12-2016 alle ore 20:02:20
Referendum, il giorno dopo: i politici valsesiani commentano il risultato 3
Daniele Baglione mentre vota

«Oggi è davvero un gran giorno! Sono felice per il risultato anche nella nostra provincia. Sono felice perché mi sono esposto in prima persona, ben sapendo che sarebbe stato difficilissimo vincere. Invece, è arrivato un successo incredibile, oltre ogni aspettativa. Una piccola rivoluzione, segno che il Paese voleva cambiare, stufo dell'arroganza e delle bugie di Renzi». E' il commento postato stamane da Carlo Riva Vercellotti, presidente della Provincia di Vercelli, appena saputi i risultati del referendum.

Ma sono numerosi i personaggi politici della zona che hanno affidato a Facebook le loro reazioni alla vittoria del No. Il segretario provinciale della Lega Nord, Paolo Tiramani, è sulla linea di Salvini: «Bye bye Bomba #elezionisubito» Ha vinto la democrazia» rincara Daniele Baglione, sindaco di Gattinara, anche lui leghista.

Sul fronte opposto, il segretario provinciale del Pd Gian Paolo De Dominici non commenta ma posta e condivide il video dove il premier Renzi elenca i risultati raggiunti in questi mille giorni di governo. Si affida a un comunicato Paolo Furia, segretario provinciale del Pd biellese: «Da questa consultazione elettorale l’unica vera vincitrice è la Carta costituzionale, su cui forse per la prima volta dopo moltissimo tempo milioni di cittadini si sono ritrovati a discutere. Ha perso una proposta di riforma che secondo noi avrebbe migliorato la Carta. Cisembra difficile che qualcuno possa intestarsi chiaramente la vittoria del no talmente grande era l’arco di soggetti che si sono spesi per questo risultato. Questa legislatura nasce con l’obiettivo di fare le riforme. Il governo che ha preceduto quello di Renzi (presieduto da Enrico Letta) aveva lo stesso obiettivo. Per questo appare coerente e coraggiosa la scelta di Matteo Renzi di dimettersi da Presidente del consiglio».

Gioscono anche i numerosi esponenti locali del Movimento 5 stelle, condividendo i commenti dei leader nazionali.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...