Notizia Oggi

Stampa Home

«Primario per medicina a Borgosesia, grazie anche alle battaglie della Lega»

Anche Ortopedia è "scoperta"
Articolo pubblicato il 19-03-2017 alle ore 07:21:38
«Primario per medicina, grazie alle battaglie della Lega» 3
Paolo Tiramani

«Finalmente, dopo anni di battaglie politiche condotte dal nostro movimento, prendiamo atto che la direzione dell'Asl di Vercelli ha deciso di bandire un concorso per attribuire l'incarico di direzione di struttura complessa per il reparto di medicina generale all'ospedale di Borgosesia, struttura retta a scavalco da anni dal primario di Vercelli. E' un piccolo segnale di risveglio per il nostro nosocomio, ma soprattutto di rispetto nei confronti dei cittadini valsesiani che si sentono totalmente trascurati da un governo regionale di sinistra che pensa solamente a Torino».

Paolo Tiramani, segretario provinciale della Lega Nord, tiene a sottolineare il peso che ha avuto il movimento nel segnalare e denunciare le carenze e i tagli sulla sanità valsesiana. Ma in un comunicato stampa sottolinea che c'è ancora parecchio da fare.

«Ci auguriamo vivamente che questo sia solo un primo passo nella riorganizzazione sanitaria del nosocomio valsesiano che a causa dell'amministrazione Chiamparino - Saitta targata Pd di questo ultimo triennio, non ha fatto altro che perdere alcuni servizi fondamentali e che vede altre strutture vacanti da troppo tempo, come ortopedia per la quale, nonostante sia previsto dalla pianta organica, non vi è ancora il primario. Personalmente penso che con poche risorse si risolverebbero tante richieste che la Valsesia continua ad esprimere».

Per esempio i problemi dell'oculistica e dell'oncoematologia, «risolvibili con contratti di libera professione o il distacco mai avvenuto dalla pianta organica vercellese di un medico diabetologo al posto di Nicoletta Pinna in quiescenza da ormai un anno».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti
  1. Insegnante di Borgosesia guida...

    Insegnante di Borgosesia guida... (letto 1 volte)

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...