Notizia Oggi

Stampa Home

L'Asl prosegue i controlli per la tubercolosi

I due ragazzi sono in buone condizioni di salute
Articolo pubblicato il 28-02-2017 alle ore 17:38:44
L'Asl prosegue i controlli per la tubercolosi 2
Foto d'archivio

Proseguono anche questa settimana i controlli del servizio di Igiene e sicurezza pubblica dell'Asl di Vercelli alle persone entrate in contatto con i pazienti colpiti da tubercolosi.

I primi di cui si è scoperto il contagio sono stati due ragazzi di due differenti istituti di Vercelli. Nei giorni successivi sono state controllate le persone entrate in contatto con loro e altri cinque soggetti sono risultati positivi ai test. Questa settimana le verifiche andranno avanti, a tappeto verranno controllati studenti, amici, professori e parenti che non hanno ancora eseguito il test. 

Degli studenti contagiati, sei frequentano la media Avogadro, l'altro l'istituto professionale Lanino. Nei prossimi giorni saranno sottoposti a nuovi esami, le loro condizioni di salute sono buone.

L'Asl rassicura comunque tutti i cittadini: risultare positivi ai test non significa aver contratto la Tbc e chi contrae l’infezione non è contagioso (lo si diventa dopo aver sviluppato la tubercolosi a livello polmonare).

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...