Notizia Oggi

Stampa Home

La Pabv di Serravalle seconda all'Asti Rescue Game

Sabato 27 maggio l'inaugurazione di due nuovi mezzi
Articolo pubblicato il 18-05-2017 alle ore 18:06:10
La Pabv di Serravalle seconda all'Asti Rescue Game 2
La Pabv di Serravalle

La Pubblica assistenza Bassa Valsesia si classifica seconda all’“Asti Rescue game”. Alla gara organizzata nei giorni scorsi nella città piemontese hanno partecipato Luca Milanini come team leader, Mohamed Salam in qualità di autista, Asia Paggiolu e Maurizio Spanu come soccorritori. «Siamo molto soddisfatti di aver vinto come premio un manichino per la rianimazione cardiopolmonare e un defibrillatore trainer, materiale che sarà utile durante i prossimi corsi - scrive Milanini -. Questa è la prima edizione dell'Asti Rescue game, ci auguriamo di migliorarci per la prossima edizione».

E ora il sodalizio serravallese si prepara per l’inaugurazione di due nuovi mezzi. La cerimonia è in programma per sabato 27 maggio. Il ritrovo sarà alle 15 in piazza Primo Maggio, seguirà la benedizione dei veicoli, acquistati grazie al lavoro dei volontari e un contributo della Fondazione Crt. Alle 16.30 ci sarà il corteo lungo le principali vie del paese; il tutto si concluderà con un aperitivo. La Pabv fa sapere che è necessario comunicare la propria presenza al numero 348.8567512 entro oggi, giovedì 18 maggio.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...