Notizia Oggi

Stampa Home

In fuga dalla Polizia lungo le vie cittadine

Articolo pubblicato il 03-01-2018 alle ore 14:25:19
In fuga dalla Polizia lungo le vie cittadine 2
In fuga dalla Polizia lungo le vie cittadine 2

Rocambolesco inseguimento a Vercelli. Erano le 22,20 di lunedì 29 dicembre quando gli agenti della Squadra Volante di Vercelli hanno notato un’Alfa Romeo 146 blu metallizzato, targata BJ894JP, nei pressi della stazione di rifornimento Esso di corso Avogadro di Quaregna. La persona alla guida, alla vista degli agenti, si è data alla fuga. Ha avuto così inizio l’inseguimento, che ha toccato diverse vie della città. La corsa si è fermata in via Tobruk: qui, infatti, l’Alfa ha impattato contro una Fiat Punto in sosta, che a sua volta ha urtato una Fiat Qubo, anch’essa ferma. Il conducente dell’Alfa ha quindi tentato la fuga a piedi, ma gli agenti l’hanno circondato. Il guidatore, quindi, si è fermato. Era da solo a bordo: si tratta di N.T., vercellese. A suo carico, la banca dati ha rilevato precedenti di polizia fra cui tentato furto in abitazione, minaccia e ingiuria, uso di atto falso e altro. L’uomo ha spiegato spontaneamente agli agenti di essere scappato perché privo di patente, mai conseguita. Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo. Gli agenti hanno proceduto a una perquisizione personale e veicolare, ma senza rinvenire alcunché. L’uomo, inoltre, è stato sottoposto al test dell’etilometro, che ha dato esito negativo: non aveva quindi bevuto alcolici. Dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e per l’infrazione di diversi articoli del Codice della Strada.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...