Notizia Oggi

Stampa Home

Grignasco, un anno di soddisfazioni per ''Al funtanin''

Una marcia in più per il paese
Articolo pubblicato il 02-01-2017 alle ore 08:36:39
Grignasco, un anno di soddisfazioni per ''Al funtanin'' 2
Grignasco, un anno di soddisfazioni per ''Al funtanin'' 2

Un'annata ricca di attività e di soddisfazioni per l'associazione "Al funtanin" di Grignasco. Che coglie l'occasione delle festività invermnali per ringraziare pubblicamente «privati ed enti pubblici - scrivono in una lettera aperta - che hanno sostenuto l’attività dell’associazione nello svolgimento delle proprie attività a sostegno dei giovani. A questo proposito ci è gradita l’occasione per evidenziare la preparazione e correttezza dimostrata dal gruppo di animatori che di volta in volta si sono succeduti nelle diverse attività, sotto il diretto e professionale coordinamento delle responsabili Conny Di Menco e Silvana Pizzo».

In effetti, il 2016 è stato l'anno del decollo per il nuovo sodalizio: «Abbiamo promosso il primo Mercatino dei bambini, gestito i centri estivi (materna e colonia) e curato l’assistenza dei ragazzi nella fase di pre e post scuola, sia materna che primaria. Intendiamo in particolare ringraziare le attività commerciali grignaschesi che con solerzia e cortesia hanno offerto la loro disponibilità, i loro prodotti e la loro simpatia nell’allietare, intrattenere e tutelare i ragazzi nelle loro attività di conoscenza dei luoghi, dei prodotti e le peculiarità del nostro territorio. Un particolare ringraziamento lo vogliamo estendere anche all’amministrazione comunale, per la sensibilità e fattiva collaborazione nella messa a disposizione dei ragazzi degli spazi, delle attrezzature e del personale atto allo svolgimento sia dei centri estivi che delle attività di pre e post scuola. Da ultimo, e non certo per importanza, ci preme ringraziare l’associazione dei “nonni vigili”, che hanno rappresentato un forte segnale di coscienza civica nei confronti della società, mettendo a disposizione degli altri la loro esperienza e voglia di fare».

Attualità

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...