Notizia Oggi

Stampa Home

Grignasco ricorda ''Carluccio'' Tosalli, morto a 70 anni

Lutto in paese
Articolo pubblicato il 19-11-2017 alle ore 10:29:22
Grignasco ricorda ''Carluccio'' Tosalli, morto a 70 anni 3
''Carluccio'' Tosalli

Lutto a Grignasco per la morte di Carlo Tosalli. “Carluccio” se ne è andato per sempre martedì all’età di 70 anni. In paese sono tanti coloro che hanno avuto modo di incontrare, chiacchierare e trascorrere qualche momento in sua compagnia. Molti lo ricordano nell'officina meccanica dove lavorava, mentre altri lo rivedono tra i partecipanti delle iniziative del carnevale. «Tempo fa aveva gestito un’officina meccanica - spiega Gian Franco, fratello del defunto -, ma svolse anche la professione di assicuratore. Per questi motivi lo si vedeva spesso a Grignasco. Non ricordo se facesse proprio parte del Comitato carnevale, ma era comunque un appassionato delle iniziative proposte da questo sodalizio. Era sempre in prima fila per esempio negli appuntamenti organizzati in "Truna"».

Tra le passioni che l’uomo amava coltivare c’era anche lo sport. «Gli piaceva molto sciare - prosegue il fratello -. Inoltre era un grande appassionato di calcio, tifava in particolare per la squadra di Grignasco e tutte le volte che riusciva seguiva sul campo le partite. Tempo fa era anche stato dirigente dell’Usig». Ciò che è rimasto impresso nel cuore di molti è la simpatia e la disponibilità di Tosalli. «Era simpatico, sempre sorridente ed era un po’ un personaggio in paese - conclude il fratello -. Gli piaceva scambiare qualche parola con tutti».  L’uomo da qualche mese stava affrontando alcuni problemi di salute e martedì si è spento lasciando il fratello Gian Franco e la nipote Francesca. Il funerale è stato celebrato giovedì oggi pomeriggio a Bovagliano, nella chiesa del cimitero di Grignasco.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...