Notizia Oggi

Stampa Home

Grignasco, anche via Perazzi sarà rimessa a nuovo

Verranno ripresi i colori e i materiali dei tempi che furono
Articolo pubblicato il 10-01-2017 alle ore 18:02:26
Grignasco, anche via Perazzi sarà rimessa a nuovo 2
Grignasco, via Perazzi

A Grignasco si vuole progettare il rifacimento di via Costantino Perazzi. Prosegue l'intento dell'amministrazione di dare nuova vita al centro storico del paese, andando a riprendere i colori e i materiali dei tempi che furono. «Per i vincoli che ci vengono imposti nell'ambito del bilancio – spiega il sindaco Roberto Beatrice – siamo obbligati a procedere per lotti. L'anno scorso abbiamo inaugurato la rinnovata piazzetta della chiesa vecchia, nel 2017 intendiamo procedere con il recupero di via Perazzi. Il progetto è simile e consiste nel riportare in auge lastroni e acciottolato».

Grignasco vuole riavere le “strade bianche” di una volta, con l'utilizzo di ciottoli e di lastroni, questi ultimi maggiormente resistenti al trascorrere del tempo. I lavori saranno pagati interamente dal Comune e inizieranno nei prossimi mesi. «Prima di partire intendiamo approvare il nuovo bilancio – prosegue il sindaco -, così da capire quali margini di manovra abbiamo. L'intenzione è di aprire il cantiere a primavera inoltrata». Il progetto dell'ufficio tecnico ha un importo di 45mila euro. L'intenzione dell'amministrazione è di rifare la pavimentazione dell'intero centro storico, andando a intervenire di volta in volta in un angolo diverso del paese.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...