Notizia Oggi

Stampa Home

Gli alunni di Roasio interpretano Franchi e Longobardi

Circa 70 partecipanti all'escursione
Articolo pubblicato il 19-05-2017 alle ore 09:56:12
Gli alunni di Roasio interpretano Franchi e Longobardi 1
Gli alunni di Roasio interpretano Franchi e Longobardi 1

Gli studenti delle prime e seconde della media di Roasio hanno fatto un tuffo nel passato. La gita scolastica si è trasformata in una rappresentazione storica. Niente girovagare per musei o castelli, ma gli studenti sono diventati protagonisti all’interno del castello con veri e propri costumi e attori che li hanno riportati all’epoca dei Franchi e dei Longobardi. Nei giorni scorsi i giovani hanno visitato il castello di Chignolo Po e successivamente la Certosa di Pavia. Circa settanta i partecipanti all’escursione che ha regalato soprattutto tante sorprese. Nel castello di Chignolo dell'epoca Longobarda è stata realizzata una attività di animazione dove gli alunni vestiti da Franchi e Longobardi hanno rivissuto la storia. Suggestiva l’ambientazione e i costumi, a rendere tutto ancora più coinvolgente i costumi appositamente preparati per gli studenti.

Una delle scene più divertenti è stato il matrimonio tra Carlo Magno ed Ermengarda. Oltre a divertirsi con i costumi e spade di plastica gli studenti hanno potuto rivivere la storia studiata sui libri di scuola. Al pomeriggio visita al castello di Chignolo, dopo il pranzo visita alla Certosa di Pavia dove un frate cistercense ha permesso di vedere le celle dei monaci. Quattro le classi coinvolte.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...