Notizia Oggi

Stampa Home

Ghemme, il Christmas Festival si trasferisce al campo sportivo

Articolo pubblicato il 22-10-2017 alle ore 16:28:27
Ghemme, il Christmas Festival si trasferisce al campo sportivo 3
Ghemme, il Christmas Festival si trasferisce al campo sportivo 3

Per il Natale 2017, a Ghemme, torna il “Christmas Festival”. Dopo un anno di stop, l’evento torna in auge con la dicitura “food” e una nuova location. La manifestazione che nel 2014 e 2015 aveva animato la piazza di fronte alla chiesa sotto Natale, quest’anno si svolgerà al campo sportivo del paese. La scelta è stata dettata da questioni di ordine pubblico: negli ultimi tempi, infatti, le norme per l’anti-terrorismo si sono fatte più stringenti. L’evento, organizzato dall’associazione “Promo music show” di Francesco Franco, meglio noto come “Cisco”, si terrà fra venerdì 15 e domenica 17 dicembre. Si partirà venerdì alle 20, in concomitanza con la partita di basket di serie C: ci saranno salamelle, patatine e simili e la presenza di un dj, all’esterno. Sabato e domenica la manifestazione coprirà invece l’intera giornata, a partire dalle 10. Entrambi i giorni si potrà cenare all’interno e ci saranno dei gruppi musicali a esibirsi dal vivo. Si potrà mangiare sul posto anche a pranzo: il momento conviviale di sabato servirà per aiutare la Pro Ghemme calcio, mentre quello di domenica sarà a supporto della società di pallacanestro. Durante la manifestazione sono poi attesi pony, giochi gonfiabili e dimostrazioni di agility dog.

A inizio mese gli organizzatori hanno invitato i commercianti, i produttori, le associazioni e gli hobbisti del paese per una prima riunione, che si è svolta all’oratorio. «Si tratta di un’occasione – ha sottolineato Franco – per unire le associazioni e il mondo del commercio». La nuova location ha sollevato però accese discussioni. Alcuni esercenti, infatti, hanno sottolineato il rischio che tale posizionamento renda difficile, per quei commercianti che lavorano soli in negozio, essere presenti. Qualcuno teme inoltre che così si riduca l’affluenza di persone, che difficilmente toccherebbero un punto piuttosto lontano dal centro paese. Rispetto al sagrato della chiesa, simbolo del Natale per i fedeli, l’ambiente rischia inoltre di essere meno suggestivo. Franco ha però sottolineato l’impossibilità di fare altrimenti: adeguare la manifestazione in piazza alle norme anti-terrorismo avrebbe costi insostenibili, mentre il centro sportivo, che è un’area recintata, presenta decisamente meno problemi sotto questo aspetto. D’altra parte, hanno sottolineato altri partecipanti, è importante quantomeno provare a tirare fuori qualche idea per vivacizzare la scena in un periodo cruciale per il commercio quale è quello di Natale e per lo stesso paese di Ghemme. Commercianti e hobbisti che desiderano partecipare possono chiamare il numero 333 2241280.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...