Notizia Oggi

Stampa Home

Federico Iacolino nuovo presidente del Cai Valsessera

E' nell'associazione da 30 anni
Articolo pubblicato il 20-04-2017 alle ore 16:18:55
Federico Iacolino nuovo presidente del Cai Valsessera 3
Il direttivo del Cai Valsessera

Federico Iacolino è il nuovo presidente del Cai Valsessera. Lo ha stabilito l'assemblea dei soci, che oltre a distribuire le cariche ha nominato il consiglio direttivo. La novità è proprio legata al ruolo di presidente che passa a Federico Iacolino, nell’associazione dal 1987. «Negli ultimi anni ho svolto l’incarico di tesoriere - racconta -. Mi è stato chiesto di fare il presidente e ho accettato soprattutto perchè posso contare su una squadra fatta di persone che ci mettono davvero passione».

Sarà affiancato da Adriano Marchisio come vice presidente; compongono poi il consiglio Giuliano Villanova, Gerardo Vercella e Marco Miola, mentre tesoriere sarà Elisa Sturion. Nel consiglio anche Andrea De Rosso come responsabile della commissione alpinismo giovanile, mentre Bruna Marchisio è responsabile della commissione attività sociale e manifestazioni, Andrea Mina segretario e responsabile della commissione sentieri. Il nuovo consiglio, che si avvale ora anche dell’esperienza dei nuovi membri Marchisio, Sturion e Miola, è già all’opera per proseguire il cammino intrapreso settant’anni or sono.

«Sono contento che ci siano anche volti nuovi - riprende Iacolino -. Come direttivo porteremo avanti il lavoro già svolto finora da chi ci ha preceduto con una attenzione verso i giovani. Fa piacere vedere che l’alpinismo giovanile sta avendo una buona risposta». Prossimo imminente appuntamento, venerdì 21 aprile, in occasione della festa patronale di San Giorgio in Coggiola con una serata all’asilo Don Fava in Granero dove sarà presentato un filmato avente per titolo “Dalle Ande alla Sardegna” a cura di Andrea de Rosso.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...