Notizia Oggi

Stampa Home

Enrico Pozzo dalle Olimpiadi alla società Arcobaleno di Borgo

«Siamo onorati di poter contare sulla presenza e competenza del campione»
Articolo pubblicato il 15-01-2018 alle ore 11:40:53
Enrico Pozzo dalle Olimpiadi alla società Arcobaleno di Borgo 1
Enrico Pozzo dalle Olimpiadi alla società Arcobaleno di Borgo 1

Enrico Pozzo, sette volte campione italiano di ginnastica artistica e atleta di spicco alle Olimpiadi di Atene, Pechino e Londra, nella società sportiva Arcobaleno di Borgosesia. «Siamo onorati - dicono dall’associazione - di poter contare sulla presenza e competenza del campione, e proponiamo il corso Jump che sarà seguito da lui a chi ha già raggiunto buoni livelli in acrobatica. All'interno dell'associazione ne usufruiscono gratuitamente gli atleti più capaci per perfezionare ed aumentare le loro competenze, grazie ai suoi preziosi insegnamenti. Prima di tutto gli atleti del cheerleading che come squadra Rainbow cheer hanno partecipato a numerosi Campionati Italiani dal 2010 ad oggi».

Partecipano inoltre i ragazzi del parkour e della ginnastica artistica che fanno parte del gruppo di circo contemporaneo "Rumble action", che li ha visti vincitori della fase interprovinciale del "Franco Agostino teatro festival" inserito all'interno del progetto "Quinta parete" promosso dalla Compagnia San Paolo.

«Gli insegnamenti di Enrico sono preziosi anche per Lucia Granelli, da piccola allieva dell'Associazione, che ha proseguito il suo percorso acrobatico diplomandosi all' Esac di Bruxelles, una delle più importanti scuole di circo contemporaneo. Tra una tournèe e l'altra in Italia e in Europa con lo spettacolo "193 problemi" e il gruppo Laden Classe, Lucia, specialista in palo cinese, raggiunge Borgosesia per allenarsi con Enrico e seguire a sua volta le allieve "Arcobaleno" del gruppo di Ghemme».

Per informazioni sulle varie attività si può contattare il 348.8123.417 o scrivere a sportarcobaleno@gmail.com.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...