Notizia Oggi

Stampa Home

Carnevale Borgosesia al via il 21 gennaio: arriva anche Cristina d'Avena

L’edizione 2018 ha un nuovo logo creato da due studenti
Articolo pubblicato il 23-12-2017 alle ore 10:45:11
Carlo Minoli ed Elisa Degiorgi saranno ancora Peru e Gin
Carlo Minoli ed Elisa Degiorgi saranno ancora Peru e Gin

Il Carnevale 2018 di Borgosesia sarà ricco di sorprese. Confermate le maschere regnanti e i principali appuntamenti, le sfilate vedranno scendere in piazza due nuovi gruppi. Il carnevale di Borgosesia sarà contraddistinto anche da un nuovo logo, realizzato da due allievi del liceo artistico di Varallo. Tutte le novità della manifestazione più divertente dell'anno sono state rivelate pochi giorni fa alla Pro loco.

L'apertura del carnevale 2018 sarà dunque domenica 21 gennaio nella giornata della busecca. Il Peru Magunella, impersonato per il secondo anno da Carlo Minoli, 45 anni, istruttore di scuola guida e presidente della Gessi Valsesia basket, farà ritorno in città accolto dalla Gin (è Elisa Degiorgi, anche lei al secondo anno) e dal seguito. Il Peru partirà dalla Guardella, dove i sudditi di Patac e Ghitin festeggiano il ritorno sulle scene carnevalesche dopo molti anni di assenza. In piazza ci sarà la distribuzione della busecca, appuntamento che torna per il 45° anno, e il pranzo di apertura alla Pro loco. La settimana successiva sarà concentrata al centro Pro loco per il “Magunella biefest”: quattro serate riservate a cene e musica.

Via alle sfilate domenica 28 gennaio (e le successive saranno 4 e 11 febbraio), sempre a ingresso gratuito. Aumenta il numero dei partecipanti, salendo a dieci i gruppi coinvolti nella creazione delle opere in cartapesta. Sempre cinque i carri che concorrono al Palio dei rioni: Cravo, Fornace, Mola mai, Montrigone e Valbusaga. Fra le mascherate a piedi, ai tradizionali Agnona, Bettole ed E.le.menti dal Borg, si aggiungeranno nel 2018 i Tiratardi che entrano in gara per l'aggiudicazione del minipalio. Fra le mascherate, ma fuori concorso, anche il neo costituito gruppo dei Pusacafè.

In occasione della prima sfilata sarà ospite la cantante Cristina D'Avena. L'assegnazione dei premi sarà al termine dell'ultimo corso mascherato dell’11 febbraio. Se l'epilogo del carnevale di Borgosesia non può che essere con il Mercu Scurot (in calendario mercoledì 14 febbraio), sono confermati gli altri appuntamenti classici: sabato 3 febbraio la giornata “Oggi mi vesto come mi pare” con il veglione mascherato serale, martedì 6 febbraio la serata teatrale (con gli Strampalati in “Voja 'd Mercu Scurot”), giovedì 8 febbraio il ballo dei bambini, sabato 10 febbraio il veglione in bianco&nero.

Anche un nuovo logo per il carnevale 2018, scelto con un bando che ha coinvolto i licei artistici del territorio (Varallo, Romagnano, Vercelli). L'opera selezionata è stata realizzata da Gabriel Croso e Ginevra Orlando, allievi del liceo artistico D’Adda di Varallo. Confermate anche le iniziative collaterali, con il laboratorio della cartapesta con la scuola primaria che permetterà a 130 bambini di conoscere l'arte della creazione delle maschere, e la collaborazione con il corso di moda dell’Ipsia “Magni” per la realizzazione di costumi e delle bandiere che andranno a premiare carri e mascherate. Anche nella prossima edizione sarà portata avanti la raccolta benefica nel ricordo di Mario Casagrande finalizzata all’acquisto delle lavagne interattive multimediali per le scuole elementari di Borgosesia.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...