Notizia Oggi

Stampa Home

Cantautore di Grignasco pubblica nuovo album

L’opera è composta da otto brani
Articolo pubblicato il 06-02-2018 alle ore 08:44:51
Cantautore di Grignasco pubblica nuovo album  3
Cantautore di Grignasco pubblica nuovo album 3

In arrivo il nuovo album del cantautore Mirko Zino, in arte Alexo Vitruviano. L’opera dal titolo “Anima Rock” uscirà il prossimo marzo. «Dopo “Prologo” ora sta per arrivare una nuova raccolta di brani di un nuovo rock italiano  – spiega l’artista – e abbiamo già materiale per un terzo e un quarto album».

La passione per il mondo della musica accompagna il grignaschese da molti anni. «Ho cominciato studiando organo a 11 anni – racconta Zino -. Ho fatto una masterclass in tastiere e organo e poi qualche anno dopo ho iniziato a suonare la chitarra da autodidatta. Inoltre quando ero a militare ho fatto il tenore nel coro della Brigata Taurinense, esperienza che mi ha fatto crescere a livello formativo». Ed è stata la musica che ha contribuito a cambiare la vita dell’artista. «Cercavo di suonare già quando ero un direttore commerciale, poi però per priorità familiari mi sono trasferito da Mergozzo a Grignasco – sottolinea il cantautore - e ho deciso di dedicarmi completamente alla musica. E così ho iniziato a conoscere musicisti professionisti della zona».
Le canzoni proposte nei due album sono in lingua italiana. «Conosco quattro lingue, ma quando devo scrivere di emozioni uso l’italiano - sottolinea -. Inizialmente non mi era facile comporre testi in musica, ora invece si può dire che produco un brano al mese». E ora si attende il nuovo album. «L’opera è composta da otto brani, di cui sette sono scritti da me e uno è curata dal nostro chitarrista - evidenzia l’artista -. Io sono accompagnato musicalmente dalla “Ciurma di Alexo”, band formata da Stefano Manzo alla chitarra elettrica, Dennis Valsesia alla batteria e Stefano Orsina al basso».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...