Notizia Oggi

Stampa Home

Bufera sulla discarica: «Sciacalli, sperano che la gente si ammali»

Battaglia politica
Articolo pubblicato il 09-01-2017 alle ore 16:17:51
Bufera sulla discarica: «Sciacalli, sperano che la gente si ammali» 3
La discarica di Ghemme

E' battaglia politica sulla discarica di Ghemme. Nei giorni scorsi la Provincia di Novara ha risposta al Movimento 5 Stelle, che aveva espresso più di un dubbio sulla posizione tranquillizzante di palazzo Natta dopo la presentazione dello studio epidemiologico. «Davide Crippa, Carlo Martelli, Gianpaolo Andrissi e Fabio Tomei sono sciacalli politici - si legge nel comunicato - , arrivano ad auspicare che la gente si ammali di tumore, pur di poter cavalcare l’onda della paura ed ottenere visibilità e consensi. Lo studio sull’area attorno alla discarica di Ghemme ha decretato come non sussista una situazione di emergenza sanitaria. I Cinque stelle in primo luogo dimostrano di non conoscere i fatti: criticano solo ora uno studio scientifico indipendente e corposo che ha richiesto tempo per essere realizzato; lo studio è stato richiesto dall’assemblea dei sindaci al Consorzio e i ricercatori sono stati selezionati tramite apposita procedura».

«I dati - continua la Provincia - sono stati presentati in una conferenza stampa per dare risposte chiare e autorevoli a tutti i dubbi e le perplessità che in questi mesi sono state sollevate, talvolta in maniera fortemente strumentale e procurando allarmismi ingiustificati (come nel caso del costoso video col drone in cui sono stati utilizzati termini come “emergenza ambientale” e “bomba ecologica” con il chiaro intento di procurare allarme tra la popolazione, specie se poco informata). Gli stessi 5 Stelle hanno potuto intervenire, prassi del tutto inedita, in conferenza stampa e avuto tutte le ulteriori delucidazioni necessarie, anche a margine della stessa (e anche su altri temi come l’analisi delle acque): assurdo che non tirino un sospiro di sollievo per i dati rassicuranti per la salute dei cittadini e che si lancino in pesanti illazioni che hanno più che altro il sapore di una goffa “marchetta” politica».


Anche a Ghemme il “caso discarica” ha rispolverato vecchie rivalità politiche, tanto che l’ex consigliere Davide Brusotti è arrivato a minacciare di denuncia l’ex sindaco Alfredo Corazza, reo a suo dire di non aver fatto abbastanza per salvaguardare la salute dei ghemmesi. «Brusotti, così come Davide Ferrario e Maura Ferrari, spara nel mucchio per uno scopo meramente politico. Dicono che vogliono ripresentare nei miei confronti una denuncia del 2010 di cui io non ho notizie, evidentemente perché il giudice in quel caso non aveva ritenuto di procedere. Io la discarica l’ho combattuta eccome, con tutti i mezzi che avevo a disposizione. E’ incredibile che da un lato mi accusino di aver sperperato soldi per ricorsi al Tar e dall’altro dicano che non ho fatto abbastanza. Anche il primo studio epidemiologico fu fatto perché richiesto dall'amministrazione Corazza. Sono stato il solo a chiederlo, mentre gli altri mi sparavano addosso».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...