Notizia Oggi

Stampa Home

Botte in "situazioni particolari", cade l'accusa di maltrattamenti

Articolo pubblicato il 03-01-2018 alle ore 17:29:52
Botte in "situazioni particolari", cade l'accusa di maltrattamenti 3
Immagini particolari

È probabilmente una sentenza destinata a fare discutere quella pronunciata da un giudice del Tribunale di Torino. Un uomo di 41 anni è stato assolto dall’accusa di maltrattamenti in famiglia perché il fatto non sussiste. È invece arrivata la condanna a sei mesi, con la condizionale, per violazione degli obblighi assistenziali. Le percosse alla convivente sono state definite come «episodi legati a situazioni contingenti e particolari». L’accusa ha presentato nove certificati medici stilati dal Pronto Soccorso. Nella sentenza viene sottolineato che «non tutti gli episodi sono riconducibili ad aggressioni da parte dell'imputato» e che «non è emersa una sottoposizione della donna a una serie di atti di vessazione continui e tali da cagionare un disagio continuo e incompatibile con normali condizioni di vita».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...