Notizia Oggi

Stampa Home

Aveva ucciso per una sigaretta. Vercelli, condannato a 16 anni

Il fatto la scorsa estate
Articolo pubblicato il 19-05-2017 alle ore 15:50:38
Aveva ucciso per una sigaretta. Vercelli, condannato a 16 anni 2
Foto d'archivio

Il pm aveva chiesto una condanna a 15 anni, il giudice glie ne ha dati 16. Questa la pena inflitta stamane con rito abbreviato ad Alessandro Rizzi, il giovane vercellese che nel luglio scorso uccise a coltellate l'amico Daniel Napolitano al culmine di una lite innescata da un fatto assurdo: una sigaretta che gli era stata negata. I genitori e il fratello di Daniel si sono anche costituiti parte civile.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...